Home > Findomestic Pay

Findomestic Pay: la nuova carta di credito prepagata di Findomestic

Findomestic Pay è una nuova formula dell’istituto finanziario Findomestic Banca, una significativa novità nel campo delle carte prepagate ricaricabili. La carta Findomestic Pay è infatti dotata di IBAN come un comune bancomat: può dunque essere utilizzata in maniera estremamente versatile per ogni tipologia di operazione a carattere finanziario.

FIndomestic Pay è una carta prepagata ricaricabile in grado di funzionare come un comune bancomat, grazie all'IBAn associato alla medesima.
Findomestic Pay è una carta prepagata ricaricabile in grado di funzionare come un comune bancomat, grazie all’IBAn associato alla medesima.

Oltre a rivelarsi dunque uno strumento utile e di semplice uso, Findomestic Pay vi dà l’opportunità di fruire di significativi sconti e convenzioni, grazie ai numerosi esercenti che l’hanno scelta per voi.

La carta contempla infatti tutte le formule finora viste nel caso delle prepagate ricaricabili, ma la prerogativa che balza all’occhio e la differenzia dalla concorrenza risiede nella possibilità di domiciliare le utenze.
Con Findomestic Pay potrete inoltre fare arrivare addebiti permanenti pre-autorizzati.

Carta Findomestic Pay; condizioni principali

Le principali condizioni contemplate nella formula Findomestic Pay rispondono lle seguenti voci:

  1. accredito stipendio e/o pensione,
  2. versamenti finanziari e bonifici,
  3. domiciliazione delle vostre utenze (spese condominiali, gas, bollette, acqua, etc.)
  4. attivazione di addebiti preautorizzati.

Il titolare della carta può utilizzare la Carta Findomestic Pay fino ad esaurimento delle somme finanziarie, osservando i limiti di importo indicati nelle condizioni esposte da contratto con l’ente erogante.
Il massimo tetto finanziario contemplato da questa tipologia di carta è pari ad euro 5.000; la corresponsione del canone è pari a 1 euro al mese.

NB: il canone risulta gratuito per il cliente nel caso in cui nel corso dell’anno solare non vengono eseguiti movimenti accrediti per un importo uguale o superiore a 5000 euro.
Inoltre la vostra carta “Findomestic Pay” è ricaricabile secondo tre modalità:

  • bonifico bancario (mediante  l’IBAN presente sul retro della vostra carta Findomestic Pay),
  • accredito dello stipendio, mediante l’IBAN di Findomestic Pay,
  • presso i punti SisalPay per una ricarica massima di 500€ per volta e di 1.000€ a settimana.
    Il seguente tabulato riporta i costi delle singole voci enumerate nell’offerta Findomestic Pay ; di seguito i costi nel dettaglio:
Commissioni Costo
ricarica in contanti (presso i punti SisalPay) 2,50 euro a transazione (versati in contanti al momento della ricarica)
operazione di Prelievo tramite ATM in Euro 2,00 euro
operazione di Prelievo tramite ATM in valuta diversa dall’ Euro 4,00 euro
operazioni di pagamento per l’acquisto di beni e/o servizi tramite POS fisici ed on line 0,00 euro
invio bonifico ordinario 1,00 euro
Pagamento Mediante Avviso (M.AV.) 0,00 euro
Pagamento Ruoli Mediante Avviso (R.AV.) 0,00 euro

Caratteristiche generali della Carta Findomestic Pay

La nuova carta Findomestic Pay si rivela dunque uno strumento finanziario assai versatile ed altrettanto sicuro; consente di gestire un vasto repertorio di operazioni, con costi e tassi decisamente misurati.

La carta e’ utilizzabile nella quasi totalità dei circuiti finanziari per tante operazioni e transazioni, ad esempio:

  • pagamento di bollettini MAV e RAV,
  • acquisto di beni e servizi tramite POS,
  • ricarica in contanti,
  • prelievo di contante presso sportelli ATM,
  • bonifici ed operazioni bancarie in genere,
  • accredito dello stipendio o della pensione,
  • giroconto da e verso Conto Deposito Findomestic (intestato al titolare).

Il seguente specchietto riporta invece le specifiche relative ai costi commisurati alla gestione del rapporto finanziario:

Voce Costo
Costo per apertura e attivazione carta  0,00 euro
Lista di movimenti 0,00 euro
Spese relative alla chiusura della carta 0,00 euro
Rendiconto Ppriodico (su richiesta del Titolare) 0,00 euro
mposta di bollo per invio Rendiconto Periodico su richiesta del Titolare 2,00 euro
Blocco/sblocco della carta 5,00 euro
Spese relative alla riemissione Carta 5,00 euro

Ti potrebbe interessare anche

Top