Home > Visa

Visa: un “classico“ delle carte di credito

Carta Visa è forse lo strumento di pagamento più diffuso ed accettato al mondo.
Pratica e comoda, questa carta è accettata nei circuiti finanziari di tutto il mondo, è uno strumento di pagamento semplice quanto sicuro.

Carta-Visa

La Carta Visa rappresenta una delle carte di pagamento più diffuse in Europa e al mondo. E’ inoltre stata la prima carta di credito ad affacciarsi su questo mercato, oltre cinquant’anni fa.

Carta Visa: alcuni numeri

Quello di Visa International a oggi è un’associazione che riunisce oltre 21.000 banche e istituti finanziari di tutto il mondo, e fornisce prodotti convalidati da uno dei più noti e riconosciuti marchi a livello mondiale.
Il circuito Visa fornisce le piattaforme globali, i sistemi e i servizi di elaborazione dati necessari ai Soci per sviluppare e gestire con profitto il business delle carte di pagamento.
Sono attualmente in circolazione circa 230 milioni di Visa, erogate da banche ed istituzioni finanziarie, ed un miliardo in tutto il mondo.
Solo in un anno i titolari europei di carte Visa hanno speso circa 824 miliardi di euro affidandosi a tale circuito.

Carta Visa: le offerte ideate per gli utenti

Le Visa possono essere adottate come strumento di pagamento per pagare beni e servizi, con una copertura di circa 20 milioni di punti di accettazione in tutto il mondo.
Il più ampio bacino d’utenza di questo prodotto a livello europeo è il Regno Unito, che si attesta a ben 77,6 milioni di Carte Visa. Segue la Spagna con 33,8 milioni, la Francia con 25, la Turchia con 22,5, l’Italia con 14.
Cifre davvero iperboliche, che ci offrono uno spaccato dell’importanza di questo prodotto in Europa e nel mondo.

In particolare il nostro Paese ha dimostrato, nei confronti di questo prodotto, un fenomeni particolarmente interessante: nel nostro Paese infatti si registra un volume di spesa generale davvero elevato, con oltre 302 milioni di transazioni in pochi anni, corrispondenti ad un volume di spesa pari a 29,1 miliardi di euro.

Visa: come nacque tutto

L’istituto Bank of America lancia, nel 1958, una nuova carta di pagamento, con utilizzo circoscritto al solo territorio della California.
Dopo alcuni anni, nel 1970, viene fondata la National BankAmericard Corporation, istituzione che congloba la Bank of America insieme ad altre banche.
Questi istituti affiliati emettono carte di pagamento su licenza, in maniera tale da fornire ai soci vari servizi, tra cui il controllo delle frodi.

Pochi anni dopo, nel 1974, viene fondata la International BankAmericard Corporation, organizzazione internazionale ideata per appoggiare un programma mondiale di carte bancarie.
Vengono lanciate, nel territorio statunitense e in altri 15 Paesi, le carte BankAmericard blu, bianche e oro; nel 1977 questo circuito cambia la propria denominazione  in Visa USA e IBANCO diventa Visa International.
Gli istituti finanziari soci iniziano dunque ad emettere ufficiali prime carte Visa.

Il circuito Visa nasce nel 1958, ad opera di istituti americani, che ne lanciarono un prototipo limitato al solo territorio della California. Dal 1974 a seguire, le carte di credito si affermarono, subendo un’impennata inarrestabile fino ai giorni nostri.

Metodi di pagamento: le soluzioni offerte dalla carta

Formule di pagamento Servizio
Pagamenti Chip&PIN La dotazione di microcircuito e codice segreto PIN all’interno della carta permette di scongiurare tentativi di frode e clonazione.
Questa tecnologia, incorporata nella carta, ha già ridotto il livello di frodi in Europa.
Pagamenti Contactless La sicurezza in velocità: l’esperienza di pagare in un “beep“, senza bisogno di PIN.
Pagamento di bollettini ed utenze Con la vostra Carta Visa potrete pagare i vostri bollettini in modo assolutamente sicuro e senza alcun costo aggiuntivo.
Pagamenti mobile Con questa carta è anche possibile pagare direttamente con lo smartphone.
Pagamenti online Visa ha ideato comode formule per rendere più affidabili i vostri acquisti online: potrete eseguire versamenti e pagamenti da casa vostra.
Viaggia con Visa Si segnalano inoltre comode e vantaggiose agevolazioni per coloro che viaggiano e scelgono di portare la propria Visa con sè, scegliendola come strumento di pagamento.

Carta Visa: quali carte adottano questo circuito?

Non solo la carta Visa rappresenta un prodotto con proprie specifiche e prerogative, ma costituisce un macrocircuito finanziario, cui moltissime altre carte afferiscono.

Sono numerose le carte che necessitano di essere abilitate su questo terreno finanziario.
Ciò rappresenta motivo di prestigio per quei prodotti finanziari e quelle carte che si affiliano; in Italia le carte Visa sono emesse dai seguenti istituti bancari:

  • Banca Antonveneta,
  • Banca Carige,
  • Banca Credito Cooperativo,
  • Banca di Roma,
  • Banca di Sassari,
  • Banca Intesa,
  • MPS,
  • Banca Nazionale del Lavoro,
  • Banca Popolare di Verona BS GSP,
  • BankAmericard,
  • Barclaycard International,
  • Cariverona Banca,
  • Cassa di Risparmio di Firenze,
  • Casse di Risparmio di Padova e Rovigo,
  • Citibank,
  • Compass,
  • Credito Emiliano,
  • Finconsumo,
  • Servizi Interbancari – Cartasì,
  • Setefi.

Conclusioni e considerazioni sul prodotto

Ci troviamo dunque non di fronte all’ennesima carta, ma ad un autentico classico, che ha letteralemnte lanciato la storia di questo spaccato settoriale.
Per saperne in più in merito alle tante e sempre rinnovate offerte ideate dal gruppo Visa potete visitare il sito www.visaeurope.com.

Ti potrebbe interessare anche

Top